Archivi del mese: ottobre 2012

A nessun cacciatore piacciono le prede troppo facili…

31 Ottobre 2012 ore 19:06

A nessun cacciatore piacciono le prede troppo facili… Manca l’orgoglio della conquista… Gli uomini a volte sono veramente sciocchi!

Annunci
Categorie: Frasi corte | Lascia un commento

Nella bella città dei sogni.

31 Ottobre 2012 ore 10:26

Nella bella città dei sogni dove si risolvono tutti i problemi del mondo con la medicina, a volte si ragiona senza pensare, senza guardare, senza soffermarsi sulla specificità della persona e sulla particolarità che la contraddistingue.
Ma che diciamo! Son banalità queste! Nella bella città dei sogni sono i numeri che contano!
Nella bella città dei sogni bisogna produrre, macinare, tagliare, cucire, insomma l’importante è lavorare!
Perché qua contano le statistiche, conta il risultato, anche se durante il percorso si sono calpestate tante tante tante tante veramente tante altre cose.
Le altre cose, quelle vere, quelle che fanno la bellezza di un essere umano, nella bella città dei sogni non sono contemplate.
Non c’è posto per loro qua. Devono restare fuori.
E restando fuori si perdono nel caos, e non le trovi più.
Quando esci, se riuscirai ad uscire, sarai cambiato.
Tutto ha un prezzo nella città dei sogni.
Forse è meglio vendere l’anima al diavolo, piuttosto che sottostare alle leggi della città dei sogni.
Ci sto pensando, seriamente.

Categorie: Careggi, l'ospedale | Lascia un commento

Io non ho nulla.

31 Ottobre 2012 ore 8:49

Io non ho nulla. Ho solo un tumore.
Per il resto tutto ok. 🙂

Categorie: Frasi corte | Lascia un commento

Io prendo la vita sul serio.

31 Ottobre 2012 ore 5:54

Io prendo la vita sul serio, e dò valore alle persone che incontro sulla mia strada.

Categorie: Frasi corte | Lascia un commento

C’è qualcuno… che mi da ragione.

C’è qualcuno,
voluto dal caso fortuito o da me stessa (che con le mie parole gettate al vento attraggo le persone),
che mi da ragione.
È quando questo accade, sono molto felice.
Quando si tocca il fondo, bisogna sempre riavvolgere il filo a qualche tempo prima e ripartire da li’.
Ecco poi tutto si sistema.
Se ci ascoltiamo.

Categorie: Frasi corte | Lascia un commento

Come sto? Allora… Fatta risonanza ieri sera con mezzo di contrasto che mi ha fatto reazione allergica, occhi gonfissimi e non respiravo….

30 Ottobre 2012 ore 23:03

Allora… Fatta risonanza ieri sera con mezzo di contrasto che mi ha fatto reazione allergica, occhi gonfissimi e non respiravo. Se leggi su FB c’è spiegato nel dettaglio come sono andate le cose. In settimana ho fatto la tac con mezzo di contrasto (nessun problema) l’elettrocardiogramma, ho parlato con l’anestesista (che dice che sono una persona sana, perché non soffro di cuore e i miei precedenti sono solo routine, cose che capitano), ho fatto la visita con la genetista ( che dice che il mio caso non è interessante perché nel mio albero genealogico nn ci sono casi di tumore al seno, ma solo tumori dovuti ad altro), ho fatto la scientigrafia ossea, con un ottimo risultato , non ho niente alle ossa. Solo che dovevano farmi di nuovo la biopsia perché avevano sbagliato. Per cui stamani dodici buchi e prelievi nella poppa con un piccolo trapano che asportava ciccia (scusa la crudezza del racconto!). Domani visita con ginecologo per consulenza su conservazione del tessuto ovarico e poi devo solo aspettare i risultati delle analisi e vado sotto i ferri. I tumori al seno sono due. Uno già valutato ed è maligno, un pallino di 14mm. Da togliere, e l’altro sono delle calcificazioni da valutare con la biopsia di oggi, ripetuta due volte. La possibilità è che se il risultato della seconda biopsia non è maligno, mi asportano solo una parte del seno. Se è maligno, il più possibile. Ma io sono convinta che non saranno maligne. Oh mon amì, la speranza è l’ultima a morire! Data dell’intervento, settimana prox o quella dopo. Però vogliono andare molto veloci. Appena arrivano i risultati di tutto parlerò con il chirurgo di nuovo che mi dirà che tipo di intervento farà. Almeno la quarta me la deve rifare, sennò che chirurgo estetico è???? Tu come stai? Il dito?
Buonanotte!

Categorie: Careggi, l'ospedale, Come stai?, Gli appuntamenti, Le analisi | Lascia un commento

12 prelievi per solo 10 gocce di antidolorifico…

30 Ottobre 2012 ore 14:03

12 prelievi per solo 10 gocce di antidolorifico… E nn sono neanche svenuta!!!
12 a zero per me, cari miei…

Categorie: Le analisi | Lascia un commento

La paziente esce dalla risonanza magnetica con mezzo di contrasto, con dei forti fastidi.

29 Ottobre 2012 ore 20:03

La paziente esce dalla risonanza magnetica con mezzo di contrasto, con dei forti fastidi.
Ripetutamente avverte gli infermieri che la situazione sta precipitando, ma questi sembrano non dar peso alle sue parole, fino a che non si rendono conto che il colore del viso e del collo stanno cambiando e gli occhi stanno gonfiando…
Gli infermieri:
‘Chiamate l’anestesista!
Chiamate l’anestesista!’
(Be’ tra il tempo che c’è voluto per far arrivare l’anestesista e il tempo di intervento, la paziente poteva rimanerci secca, ma questa è solo una supposizione… Queste cose non succedono mai… Perché preoccuparsene?)
Il Dottore: ‘Signorina come sta? Che si sente? Mi racconti qualcosa!’
La paziente: ‘Dottore, sento qualcosa alla gola, e mi bruciano gli occhi, nn riesco a inghiottire…’
Il dottore: ‘Stia calma lei è solo agitata… Infermiera gliel’avete data un po’ d’acqua a questa ragazza?’
L’infermiera: ‘No Dottore, non abbiamo l’acqua…’
Il Dottore: ‘Come non avete l’acqua? Non è possibile che non avete l’acqua!!!’
Dal lettino: ‘Infermiera, guardi nella mia borsa ci deve essere una bottiglietta d’acqua…’
Due secondi dopo…
Il dottore: ‘Mah, infermiera, prenda un po’ di collirio per questi occhi’
L’infermiera: ‘No dottore c’è un po’ di soluzione fisiologica…’
Il dottore: ‘Macchè soluzione fisiologica! Quella glieli fa bruciare gli occhi, di certo non glieli rinfresca!’
L’infermiera: ‘Dottore la cerco, ma non la trovo…’
Dopo due minuti, dopo che l’infermiera si era allontanata in reparto per cercare il collirio, torna delusa: ‘Dottore nn lo trovo, non ce l’abbiamo’
Dal lettino: ‘Infermiera, prenda la mia borsa, ci deve essere un collirio da qualche parte…’
Il Dottore: ‘Date un altro po’ di acqua a questa ragazza!’
L’infermiera: ‘Dottore, è finita la bottiglietta…’
La paziente: ‘Infermiera, guardi nella mia borsa, ci deve essere un altra bottiglietta d’acqua’
L’infermiera: ‘Oh mamma mia, ma chi sei te Mary Poppins???’

Ebbene si, cari miei, da oggi oltre che Pamela Anderson, dovrete chiamarmi anche Mary, Mary Poppins…

E ricordatevi che meglio di voi stessi non vi conosce nessuno!
Se si tratta del vostro corpo fidatevi solo di quello che sentite… Nessun dottore lo può sapere meglio di voi.

E meno male che nel tempo libero faccio il clown!

Ah ah! Che scema!
Ragazzi incrociamo le dita, con questa sanità’ va’!

Categorie: Careggi, l'ospedale, Come stai?, Gli appuntamenti, Le analisi | Lascia un commento

A volte non me ne frega proprio niente degli altri.

A volte non me ne importa niente di sapere cosa sta accadendo nel mondo.
A volte mi interessa osservare solo quello che accade nel mio mondo.

Categorie: Frasi corte | Lascia un commento

Il mio compleanno si avvicina. Che cazzo di regalo quest’anno!!!

28 Ottobre 2012 ore 19:00

È sicuro solo che,
il 10 novembre,
(Careggi permettendo),
non uscirò con la mia macchina da sola, di notte…

Categorie: Cazzeggiamo un po' và!, Il divertimento | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.