Filibustiere di primo ordine.

” Può darsi che nella rara occasione in cui per seguire la giusta rotta ci voglia un atto di pirateria, la pirateria stessa, sia la giusta rotta.”
(I pirati dei Caraibi)

La nave dei pirati che mi ha rapita, sta viaggiando lungo il fiume a grande velocità.
Dicono che arriveremo a destinazione martedì mattina 22 gennaio, alle ore 8.
Il capitano mi ha spiegato le sue intenzioni nei miei confronti e anche se ho già avuto a che fare con questi filibustieri, l’avventura stavolta sembra nn finire.
E non posso scendere da questa nave.

Ci sono degli attrezzi di primo ordine nella stiva… dicono che li useranno tutti, appena giunti a destinazione.
Sulla mappa sono indicati i punti dove troveremo le pepite d’oro e diamanti. Prenderemo soltanto quelli.
Collane di perle, fili dorati o intrecci simili, li lasceremo sulle isole.
Si, perché il tesoro è sparso su varie isole, tutte molto vicine, ma sarà comunque un pericoloso saccheggio.

Mi hanno dato un piccolo grado, ‘filibustiere di primo ordine’ che non ho idea di cosa comporti.

Sono l’unica donna su questa nave.
Il mio sostegno psichico e morale l’hanno fatto scendere a terra quando ci siamo fermati al porto del ‘promontorio dei sogni’, l’ultima volta.
Adesso è dura.
Non so proprio come farò.
Dovrò affidarmi completamente al mio capitano.
Ma non mi basterà.

Se volete venire a salvarmi, dovrete avere delle gran palle e coraggio da leoni.
Altrimenti non ci provate neanche ad avvicinarvi alla nave.
L’illusione di essere salvati da qualcuno che nn lo farà mai, è cosa peggiore della realtà.

” Dovunque vorremo andare andremo. Una nave è questo in realtà, non è solo una chiglia, uno scafo e un ponte o delle vele, si una nave è fatta così, ma ciò che una nave è, ciò che la Perla Nera è in realtà…E’ libertà!”
(I pirati dei Caraibi)

20130120-113903.jpg

20130120-113919.jpg

20130120-113931.jpg

Annunci
Categorie: Careggi, l'ospedale, Dio c'è, non c'è, o ci fa?, Le tappe dell'operazione, Plotone da combattimento | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “Filibustiere di primo ordine.

  1. Ragazza… mi è or ora capitato di sbirciare, con l’unico occhio buono rimasto, il tuo “scritto” su questa pergamena rinvenuta sul tavolo sbreccato. La stringo forte nella mia vecchia mano costellata di cicatrici. Nell’altra, l’ennesima pinta di rum, seduto scomodamente con la mia gamba di legno in questa bettolaccia nei bassifondi del porto della Martinica. Dunque dicevo RAGAZZA… dimostri di avere più PALLE della maggior parte dei filibustieri figli di vecchia baldracca che ho avuto al mio comando! Ho visto amici andarsene troppo presto… con la mia goletta ho attraversato tratti di mare così oscuro, con le creste delle onde spumeggianti a nascondere orrori ancestrali, tali da far piangere di paura il corsaro più spietato… e le tue parole dimostrano la più grande dignità e determinazione che mi sia capitato di vedere da molti anni a questa parte. Anche se sono ormai vecchio e privo di entusiasmo, le tue parole mi danno l’energia di risollevarmi a combattere. Se avrai bisogno di una vecchia bombarda…chiama e mi avrai al tuo fianco!!!!

  2. Claudia

    Ciao, tutti i miei pensieri positivi saranno con te il 22.
    Un caro saluto da una fioerntina come te
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: