Il vincitore non è chi porta la palla oltre la meta. Ma chi permette alla squadra, di arrivare a fare meta.

Prendersi cura di una persona. Che non è una persona qualunque. Ma una particolare, che tanto si addice a noi, che ci capisce, che ci sa ascoltare, che ci apprezza, che tanto ci fa incazzare, ma che in fondo al nostro cuore tanto amiamo.

Non è facile prendersi cura di una persona e non è facile permettere a una persona di prendersi cura di noi. Ma forse ognuno ha un ruolo preciso.

Una volta mi hanno detto che le persone ‘geniali’ (è un aggettivo che ci calzava a pennello) come me, servono all’ingranaggio, e sono fondamentali perchè le cose cambino, ma non è detto che ci permettano di guidare quel cambiamento.

La regola del rugby regna sovrana in una comunità come quella della specie umana.

Il vincitore non è chi porta la palla oltre la meta. Ma chi permette alla squadra, di arrivare a fare meta.



Annunci
Categorie: Senza categoria | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: